Quando il biosimilare ha il miglior costo-utilità?
HTA strumento indispensabile per la valutazione dei farmaci biologici per la colite ulcerosa.

18.01.2018

I risultati dello studio originale, condotto dalla Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera dell'Università degli Studi di Milano con un modello analitico-decisionale (di Markov), indicano che Infliximab biosimilare ha il miglior profilo di costo-utilità ma Vedolizumab risulta associato ad un QALY superiore.
Nell'attuale contesto di contenimento dei costi per il SSN, l'introduzione di un biosimilare si dimostra utile per liberare risorse da reinvestire e creare un volano per la sostenibilità.

Cluster Edizioni è un marchio di Cluster s.r.l.

P.IVA 07530720015

© 2019 Cluster Edizioni - tutti i diritti riservati 

  • Facebook Clean Grey
  • LinkedIn Clean Grey